Instagram: numeri e curiosità sul popolarissimo social network

Chi vive in simbiosi con lo smartphone sicuramente ne ha uso, chi è un fanatico del selfie perfetto lo usa quotidianamente, ma per chi è poco social o poco informatizzato potrebbe cogliere un po’ alla sprovvista. Stiamo parlando di Instagram.

Si tratta di un popolarissimo social network supportato da un app per smartphone che consente di scattare foto e condividerle in rete. Nato nel 2010, nel 2012 è stato acquistato da Facebook per un miliardo di dollari.

Instagram consente di pubblicare i propri video e foto, di trovare nuove ispirazioni, di seguire i profili che più ci interessano (tra profili privati e profili aziendali), in un continuo guardare ed essere guardati.

La popolarità di Instagram è sotto gli occhi di tutti, vi basti pesare che pochi anni fa negli USA si registrò un numero impressionante di neonati a cui fu dato come nome, il nome uno dei vari filtri presenti sulla popolare applicazione: Ludwig, Amaro, Reyes, Hudson e Kelvin.

La popolare applicazione è disponibile ovviamente su tutti i dispositivi mobili ma dispone anche di svariate versioni desktop per chi non dispositivo particolarmente evoluto o per chi ha la necessità di gestire in modo professionale lo scheduling dei post (pensiamo per esempio ai social media manager).

Le funzionalità di Instagram nel corso degli anni si sono evolute moltissimo. Se i vari filtri bellezza messi a disposizione dalle fotocamere degli smartphone, ci hanno aiutato a raggiungere il selfie perfetto, le nuove funzionalità messe a disposizione dalla app ci hanno permesso di essere ancora più interattivi e creativi: video al rallenty, effetto boomerang, stories, collage di foto ed effetti di animazione su video appena pubblicati.

Le stories sono tra le novità di Instagram che hanno conquistato gli utenti. Si tratta di foto o video che possono essere personalizzati con effetti grafici, scritte e emojs e che hanno la particolarità di rimanere online solo 24 ore. Questo stimola ancora di più gli utenti a seguire determinati profili, certi che attraverso le stories potranno non perdersi proprio nulla di quello che combinano i loro insta-beniamini.

Un’altra nuova funzionalità recentemente introdotta da Instagram sono i sondaggi: alla pubblicazione di una foto infatti è possibile dare due possibilità di scelta agli utenti. Una funzionalità che genera molto engagement e che ritorna particolarmente utile a chi si occupa di social media marketing.

I numeri di Instagram sono decisamente importanti sia per quanto riguarda i livelli di partecipazione da parte degli utenti, sia per quanto riguarda il giro di affari. Instagram conta 800 milioni di utenti attivi nel mondo di cui 14 milioni in Italia. Gli utenti sono per lo più donne (68%) e come era prevedibile gli utenti più attivi sono quelli della fascia di età compresa tra i 18 ed i 25.  Su Instagram sono condivise 40 miliardi di immagini, ed ogni giorno vengono “elargiti” 4,2 miliardi di Likes. Il 48% delle aziende sono presenti su Instagram e nel corso del 2016 la piattaforma a guadagnato 3,2 miliardi di dollari, che nel corso del 2017 si stima possano arrivare a 3,5 miliardi.